Home | Mobile | Archivio | RSS | Random



isolavirtuale:

attrezzatura d’emergenza

isolavirtuale:

attrezzatura d’emergenza

16/10/2011

ma alla fine, all’Inter, che minchia (cit.) di problema hanno? Se noi si dice stronzate, non hanno da temere. Si rilassino, così come rilassati e sereni appaiono Andrea Agnelli, Luciano Moggi e tutti gli altri “nostri”. Loro sono “il bene”, gli altri “il male”, lo ripetono sempre. E nei cartoni, si sa, vince sempre il bene.

Antonio Corsa

8/10/2011 Juventus  Inter  cartone  Agnelli  Moggi 
Windows vs MacOS (via)

Windows vs MacOS (via)

26/07/2011

Riordiniamo i fatti, visto che la Gazzetta non li ha mai raccontati e ora fischietta guardando altrove:
La Juve è stata condannata per aver violato più volte l’articolo 1 sulla lealtà sportiva, giurisprudenzialmente trasformato dalla procura di Francesco Saverio Borrelli e dai giudici scelti da Guido Rossi in nome del “sentimento popolare” in unillecito sportivo “strutturale”. Cioè, non c’è stata nessuna partita truccata. Nessun arbitro è stato comprato. Nessun sorteggio è stato manipolato. Epperò Moggi era molto cattivo e quindi qualcosa certamente aveva fatto. Non una cosa specifica, ma una cosa strutturale. Risultato: illecito strutturale, reato sportivo che non esisteva, ma inventato sul momento.
L’Inter, invece, è accusata da Palazzi di aver violato più volte l’articolo 1 sulla slealtà sportiva, esattamente come la Juve. Già questo potrebbe, di per sé, configurare lo stesso reato strutturale appioppato alla Juventus. Ma non è finita qui. Palazzi accusa l’Inter anche di aver commesso illeciti sportivi (diretti, non strutturali) ex articolo 6.

La Pravda rosa - Christian Rocca

5/07/2011 ladri  Inter  merda  Facchetti  Moratti 

I nostri 29 scudetti non sono prescritti, i loro 5 sono ufficialmente il frutto di un illecito sportivo, di una manovra di palazzo, di conflitti di interessi spaventosi, di un ratto di calciatori, dell’annientamento degli avversari, di campagne stampa di regime, di storiacce spionistiche e di occultamento di prove. Conta la storia, conta il campo. Contano i 9 finalisti di Berlino, più Ibra e Nedved a far 11. Della prescrizione, arrivata dopo l’occultamento delle prove e un processo farsa basato sulla Pravda rosa che si trova sui banconi dei gelati nei bar dello sport, mi interessa poco. Mi interessa solo che John Elkann e Andrea Agnelli chiedano i danni alla Federazione che ha distrutto una squadra e falsato numerosi campionati. Organizziamo una campagna pro risarcimento danni. John e Andrea, faremo subito. Domani mattina. Altrimenti gli azionisti chiedano azioni di responsabilità anche nei confronti della società.

Risarcimento danni - Christian Rocca

4/07/2011 inter  merda  ladri  indossatori  bastardi 

A proposito di Facchetti e dei nerazzurri, Palazzi è duro: “Questo Ufficio ritiene che le condotte in parola siano tali da integrare la violazione, oltre che dei principi di cui all’art. 1, comma 1, CGS (codice di giustizia sportiva, ndr), anche dell’oggetto protetto dalla norma di cui all’art. 6, comma 1, CGS, in quanto certamente dirette ad assicurare un vantaggio in classifica in favore della società Internazionale F.c., mediante il condizionamento del regolare funzionamento del settore arbitrale e la lesione dei principi di alterità, terzietà, imparzialità ed indipendenza, che devono necessariamente connotare la funzione arbitrale. Oltre alla responsabilità dei singoli tesserati, ne conseguirebbe, sempre ove non operasse il maturato termine prescrizionale, anche la responsabilità diretta e presunta della società ai sensi dei previgenti artt. 6, 9, comma 3, e 2, comma 4, CGS”. Un po’ meno grave la posizione del tesserato Massimo Moratti: “Comunque informato della circostanza che il Facchetti avesse contatti con i designatori, come emerge dalle telefonate commentate, nel corso delle quali è lo stesso Bergamo che rappresenta tale circostanza al suo interlocutore. (…) Ne consegue che la condotta del tesserato in esame, Moratti, in considerazione dei temi trattati con il designatore e della frequenza dei contatti intercorsi, appare in violazione dell’art. 1 CGS vigente all’epoca dei fatti, sotto i molteplici profili indicati”.

"Illecito sportivo dell’Inter" Ecco le carte di palazzi - Gazzetta dello Sport

4/07/2011 inter  merda  Moratti  Facchetti  indossatori  figli di puttana 

Comunque oggi son contento. Ché da oggi faccio l’editore. Chiamatemi Arnoldo.

Arnoldo Bonino / Sugaman

2/02/2011 alessandro bonino  arnoldo  editore  sugaman 

Cordialmente - La classifica delle parole di senso compiuto che sembrano bestemmie ma non lo sono.

18/10/2010 deejay  elio e le storie tese  cordialmente  bestemmie 

Prima scattate delle foto, poi fate la postproduzione e poi pubblicatele. Solo successivamente prendete quelle che hanno fatto il più alto numero di viste e inventate un modo molto fico di raccontarle. Mettete qualche definizione tecnica per sembrare che avete fatto apposta. Se la foto è storta dite che è dinamica, se è scialba tirate a mezzo la ricerca dei toni morbidi. Il bianco e nero salva l’80% delle foto fatte male, il restante 20% sta nella fantasia di saper inventare scelte coraggiose durante lo scatto. Se non sapete fare le foto, almeno impegnatevi a cercare qualche scusa decente.

Luca Sartoni

30/09/2010 fotografia 

Adoro la faccia soddisfatta dei rappresentanti quando chiedo loro i biglietti da visita. Quell’espressione mista di conquista e denaro in arrivo. la loro cordialità che si fa più morbida, grata, carica di speranze. E pensare che io invece li voglio solo per farci dei filtri..

spad

26/05/2010
IL CHIETI TORNA IN SERIE C! (Cristiano Militello, questa è per te)

IL CHIETI TORNA IN SERIE C! (Cristiano Militello, questa è per te)

16/05/2010 Chieti  WinForLife